Le Berger blanc suisse PDF

Cane da pastore tedesco così come lo conosciamo attualmente. Il 26 novembre 2002 si è giunti al riconoscimento della razza, a titolo provvisorio, da parte della FCI. La razza poteva dunque ottenere i titoli e avere il pedigree con il logo FCI, ma non ancora ottenere il Le Berger blanc suisse PDF. Il riconoscimento ufficiale si è avuto nell’assemblea generale della FCI del 4 e 5 luglio 2011 con la circolare Nº 65.


Presque inconnu en France il y a 15 ans, le berger blanc suisse aujourd’hui l’une des races de chiens en pleine expansion. Son pelage entièrement blanc, son caractère et ses aptitudes de travail en font un compagnon idéal. La sélection raisonnée effectuée sur la race depuis sa création a permis de tirer le meilleur du berger allemand dont il est issu, tout en se préservant des dérives qui ont touché la race germanique. Pratique et très illustré, cet ouvrage de référence vous invite à découvrir un chien pétri de qualités.

Cane da pastore bianco, robusto, ben muscolato, di media taglia, dagli orecchi eretti e dal mantello doppio di lunghezza media o lunga. La lunghezza del muso è leggermente superiore a quella del cranio. Carattere vivace ed equilibrato, attivo nel comportamento, attento e facilmente addestrabile. Si distingue per socievolezza e attaccamento al suo conduttore. Mai pauroso o aggressivo senza motivazione. Cane da lavoro e da sport gioioso che apprende con facilità, impiegabile in molteplici discipline.

La sua grande socievolezza gli permette una spiccata capacità di adattamento e inserimento in ogni tipo di evento e situazione. Sono in genere sufficienti delle regolari spazzolate al candido mantello per mantenerlo sempre pulito e bianco, ha difatti un pelo vitreo definito autopulente. Per quanto riguarda la salute, le patologie tipiche che possono colpire il pastore svizzero bianco sono le stesse del pastore tedesco, anche se pare con una incidenza più contenuta, del resto si tratta della stessa razza che ha preso due strade differenti. Per quanto riguarda l’allevamento, è quindi importante effettuare uno screening per la displasia, come per tutte le razze di taglia medio grande. In particolare sul lavoro, il Pastore Bianco Svizzero è un buon guardiano, giocoso e dall’apprendimento facile. Nella vita in casa dimostra un grande attaccamento ai bambini.

Cane adatto anche ai neofiti, necessià però di tanto lavoro di socializzazione da cucciolo, e va comunque adeguatamente educato specialmente alla condotta al guinzaglio, data la sua mole non trascurabile. Nel 2008 l’ENCI ha contato 87 esemplari iscritti ai libri genealogici. Nel 2012 i cuccioli contati sono 286. Negli ultimi anni si attestano sui 500 i cuccioli iscritti. L’FCI riconosce ufficialmente la razza nel 2012. A causa della mole può non essere del tutto adatto per fly ball, free style e agility dog pur avendo dimostrato buona attitudine. URL consultato il 23 settembre 2013.

URL consultato il 25 ottobre 2018. Circulaires Archiviato il 28 dicembre 2011 in Internet Archive. Hans Räber, Enzyklopädie der Rassehunde, Vol 1, Weisser Schäferhund, Die Ahnen, pag. Questa pagina è stata modificata per l’ultima volta il 5 nov 2018 alle 17:43.