Molière en urss. PDF

Nel 1918 tornò a Kiev con la moglie, dove aprì uno studio medico di dermatosifilopatologia. Nel 1919 venne inviato a Vladikavkaz come molière en urss. PDF militare, dove iniziò a fare il giornalista.


broché.

Nel 1921, si trasferì a Mosca dove si ricongiunge alla prima moglie. Nel 1924 divorziò da Tat’jana e sposò Ljubov’ Belozerskaja. Sempre in quell’anno iniziò a frequentare casa Zajaickij, la combriccola era composta quasi completamente da moscoviti e vedevano Bulgakov come un provinciale. Iniziarono anche i primi problemi con la censura sovietica. Cuore di cane ricevette gli elogi della critica letteraria ma fu ritenuto impubblicabile dalla censura. Diavoleide fu requisito dalle edicole pochi giorni dopo l’uscita. Ne La fuga la responsabilità viene accollata a tutte le parti del conflitto, compresi i civili.

Il 1928 fu un anno ricco di avvenimenti, quasi tutti legati al teatro. Sempre in quell’anno gli eventi di carattere personale furono principalmente due. In febbraio fece la sua prima richiesta di espatrio per andare a Berlino e Parigi che venne rifiutata l’8 marzo. Si adoperò anche per riavere i suoi diari, sequestrati durante la prima perquisizione, con richieste alle autorità e chiedendo aiuto a Gork’ij. Il veto ufficiale a La fuga arrivò nel gennaio 1929, giudicata antisovietica da Stalin stesso, ma Bulgakov si rifiutò di fare le modifiche richieste. Nel 1932 si sposò per la terza volta, con Elena Sergeevna Šilovskaja. Alla fine del 1933 vi furono mutamenti in negativo dei rapporti con parenti e conoscenti.

Il 4 gennaio 1934 riprese Il maestro e Margherita e scrisse dell’incontro tra Margherita e Woland. Il 20 febbraio si trasferì in un trilocale in vicolo Naščëkin, nel palazzo risiedevano altri scrittori e ciò piaceva molto a Bulgakov. Dello stabile non v’è più traccia in quanto abbattuto nel 1978. Dalla sua morte al 1961 nessuna opera di Bulgakov fu mai pubblicata. Poi, « improvvisamente, per 5-7 anni in Russia scoppiò il fenomeno Bulgakov », scrisse Vladimir Laškin. Italia fu possibile grazie all’editore Giulio Einaudi.

Il romanzo Uova fatali racconta i fatti accaduti dopo la scoperta da parte del professor Persikov, in un esperimento con le uova, di un raggio rosso che accelera la crescita degli organismi viventi. In Romanzo teatrale, un romanzo che racconta in tono ironico e grottesco le disavventure che Bulgakov affrontò dopo la pubblicazione de La guardia bianca e del suo riadattamento a pièce teatrale. Aleksandr Alov e Vladimir Naumov, da « La corsa », « La guardia bianca » e « Il Mar Nero ». Leonid Gajdaj, commedia da « Ivan Vasil’evič ». Film girato e montato, mai uscito per ragioni amministrative.

I DVD con sottotitoli, si trovano facilmente nei vari negozi Internet. Andrzej Wajda, dal romanzo Il maestro e Margherita. Franz Ferdinand Love and Destroy si basa sulla scena nella quale Margherita sorvola Mosca. Tra parentesi quadre la traslitterazione e la traduzione letterale del titolo. In grassetto l’anno di prima edizione. Tradotto in italiano con il titolo Appunti sui polsini. Tradotto con il titolo La guardia bianca.

Tradotto con il titolo Cuore di cane. Tradotto con il titolo Uova fatali o Le uova fatali. Записки юного врача , racconti, « Krasnaja Panorama » e « Medicinskij Rabotnik », Mosca: 1925-1926. Tradotto con i titoli Appunti di un giovane medico e I racconti di un giovane medico. Жизнь господина де Мольера , 1936. Театральный роман , romanzo breve scritto tra il 1936 e il 1939, « Novyj Mir » 1965. Tradotto con il titolo Romanzo teatrale.